Login

Registrati




SEZIONE RISERVATA AI DETTAGLI DEL PIEGHEVOLE/DEPLIANT

 

CHE COS'È UN PIEGHEVOLE/DEPLIANT?

Il pieghevole, chiamato anche col termine francese dépliant, è un piccolo foglio stampato e piegato, che si distribuisce a scopo pubblicitario o di propaganda. Il pieghevole è uno dei mezzi pubblicitari più efficaci, è uno strumento pratico e tascabile e un mezzo comunicativo estremamente efficace poiché è in grado di trasmettere informazioni in modo leggero e attraente e poiché consente di ricordare all'utente le notizie essenziali e pregnanti. Racchiude in sé un'enorme potenzialità, quella di creare attrazione, stimolo e interesse. I suoi usi sono infiniti, dalla promozione di un nuovo negozietto di periferia, all’informazione sulla messa domenicale fino alla presentazione del nuovo prodotto della multinazionale. Ogni azienda, ogni brand, ogni venditore che si rispetti ne possiede uno o più, diventa necessario, in azienda, nel punto vendita come in fiera, è l’unica cosa materiale che rappresenta e che resta tra le mani del potenziale acquirente.

IL CONTENUTO:
La stesura di un dépliant richiede una cura e attenzione particolari: esso va curato sotto il profilo sia grafico che testuale. Il messaggio deve essere essenziale, chiaro, efficace e di rapida comprensione. Difatti, uno dei pregi del dépliant è quello di riuscire a combinare in modo interessante e originale, seppure in uno spazio piuttosto limitato, sia immagini sia testi che risultino significativi per lo scopo prefissato. Inoltre bisogna far sì che i contenuti del pieghevole non divorino il prodotto finito, rendendone incomprensibile la comunicazione. È utile seguire la regola del “più immagini è meglio che troppo testo” ma è necessario fare attenzione affinché l’eccessiva presenza di immagini non sovrasti coprendo il messaggio verbale.
 
Il contenuto del depliant deve avere determinate caratteristiche quali:

  • una copertina accattivante in relazione al target;
  • l'indicazione del referente, cioé l'attività commerciale, l'evento sociale, breve sintesi delle caratteristiche dei servizi e prodotti,
  • la promozione culturale, che viene descritto
  • la descrizione delle qualità e delle caratteristiche di spicco che contraddistinguono il referente
  • un uso consapevole delle immagini, mirato a stimolare l'attenzione, e delle didascalie

L'obbiettivo primario di un pieghevole è sempre quello di informare, dunque di comunicare qualcosa. La comunicazione non è mai un fatto casuale, specialmente se ci si aspetta una qualche reazione predeterminata in cambio. Per questo motivo ogni singolo aspetto di cui abbiamo parlato è egualmente importante e contribuisce al raggiungimento del pubblico target, e degli obbiettivi che ci siamo prefissati.
I dati che non devono mancare sono sicuramente:

Grafica:

  •     Logo + elementi grafici coordinati
  •     Immagini dei prodotti/servizi da presentare
  •     Colorazione coordinata al brand


Testi:

  •     Sito Web / Blog
  •     Numero di Telefono / Cellulare / FAX / Email / Link relativi ai Social Network come Linkedin, Facebook, Skype.

 

IL FORMATO E SUPPORTO:
gli aspetti principali che investono la creazione di pieghevole sono:

  •     Dimensioni
  •     Materiali
  •     Piegatura

Il dépliant, da un punto di vista formale, si presenta come un foglio stampato e piegato (generalmente in formato A4) in due, tre o più parti, senza alcuna spillatura. Può essere sviluppato sia in formato verticale che orizzontale, con lo scopo di utilizzare gli spazi in modo più appropriato, e può essere stampato su carte di varie tipologie. La scelta del formato è spesso condizionata dai contenuti da inserire. Un pieghevole tre ante classico ha le dimensioni di un normale foglio A4 (21 cm x 29,7 cm) che, piegato secondo alcune possibili varianti, assume poi la dimensione finale di 9,9 cm x 21 cm. Tuttavia nella maggior parte dei casi viene utilizzato un foglio di formato più grande e con la stessa tecnica si possono ottenere un numero maggiore di facciate su cui distribuire i contenuti.

Tenendo presente che un pieghevole per essere persuasivo deve essere prima di tutto esteticamente attraente alla vista e al tatto, appare chiaro che la scelta del tipo di carta da utilizzare deve essere fatta con attenzione. Per ottenere un prodotto di qualità, l’azienda può scegliere tra le migliori tipologie di supporti cartacei disponibili sul mercato: dalla carta uso mano, a quella marcata, a quella patinata e monopatinata.
Il supporto ideale per questo prodotto è sicuramente la carta patinata lucida/opaca da un minimo di 170 g/m² ad un massimo di 250/270 g/m². Ma si possono usare anche altre tipologie di carte tipo goffrate, martellate, naturalmente le scelte operate sui materiali, da un punto di vista fisico, sono quelle che più vanno ad influire sul risultato finale. Non dimentichiamoci mai che un pieghevole serve a comunicare ed attirare l’attenzione e che l’attenzione del pubblico passa anche dal fattore estetico e da quello tattile. Una carta liscia, satinata, raffinata condurrà con sé un certo tipo di messaggio nascosto così come una carta ruvida e grezza potrà essere più adatta ad un messaggio volutamente più rustico rispetto ad un a liscia.
 

LA PIEGATURA
La piegatura dipende dalle dimensioni iniziali del foglio e da quante facciate si vogliono ottenere. Il risultato, rispetto al tipo di pieghevole di cui ci stiamo occupando, dovrebbe essere sempre delle dimensioni finali di 9,9 cm x 21 cm. Esistono la piega “a portafoglio” e quella “a fisarmonica” ma anche altre. Il tre ante classico ha naturalmente 6 facciate mentre aumentando la dimensione del foglio si possono ottenere più facciate, anche utilizzando gli stessi tipi di piegatura.
 

GRAFICA
Un pieghevole di solito ha scopi pubblicitari, annuncia un evento o presenta un servizio. Attraverso di esso, l’obbiettivo non è semplicemente motivare il cliente ma far sì che leggendo e guardando esso motivi sé stesso. Uno studio approfondito dei testi che lo compongono, la qualità di immagini e foto dei prodotti, sono elementi essenziali del depliant, che di fatto a livello inconscio sarà capace di trasmettere a chiunque la qualità del prodotto. Per quanto concerne Le immagini devono essere semplici e ben ottimizzate, al fine di lasciare un maggiore spazio interpretativo, e passionalmente emotivo, a chi legge. Infatti l’aspetto emotivo è molto importante perché, i soggetti per agire devono essere motivati. Pur nella loro immediatezza le immagini sono elementi molto complessi. Non è possibile né pensabile la scelta casuale di un qualsiasi elemento grafico o fotografico nella composizione del depliant prima di tutto devono essere immagini di qualità. È impensabile scegliere fotografie scattate meno che professionalmente perché ci si accorge subito che il risultato è scadente e gli stessi sentimenti negativi di inaccuratezza e inadeguatezza vengono per analogia trasferiti sull’oggetto che si sta promuovendo.

In secondo luogo non devono essere così chiassose da creare un rumore visivo tale da rendere impossibile la fruizione di qualsiasi messaggio. Non bisogna pensare a riempire a tutti i costi ogni spazio bianco, anche i vuoti sono importanti e servono a dare respiro e maggiore stacco agli elementi. Infine, per quanto riguarda il messaggio testuale, è importante non dilungarsi troppo, specie se lo spazio e poco ed il testo non può adeguatamente essere inframmezzato da illustrazioni significative. Le informazioni devono naturalmente essere precise e veritiere perché in caso contrario si otterrà il solo risultato di creare un’aspettativa delusa e di generare un sentimento negativo in chi legge.

Esempi:

Pieghevole/Depliant

 

IL QUESTIONARIO CREATIVO (BRIEFING)

Grafilandia.biz ha pensato di adattare la normale fase di vendita di servizi grafici che si sviluppano negli studi di comunicazione alle realtà moderne degli ecommerce.
Quando un potenziale cliente si rivolge ad uno studio grafico per la consulenza, lo studio, l'elaborazione o la creazione di una campagna pubblicitaria, di un logo o di un qualsiasi servizio grafico, non essendo del settore può solo pensare a grandi linee come funziona, ma è normale che non conosce le varie e complesse fasi lavorative che ci sono dietro. Una delle più importanti è la compilazione del briefing creativo, ovvero un questionario che lo studio grafico propone al committente, atto a reperire tutte quelle informazioni e nozioni utili, per capire quali direttive eseguire per la buona riuscita nella realizzazione del lavoro creativo.


Grafilandia ha ideato il briefing creativo (questionario) diverso per ogni servizio grafico che propone nel suo sito (quindi non solo per loghi e marchi). Compilabile nell'area utente del cliente, che ha effettuato un ordine dei nostri servizi.
Come ovvio che sia ogni questionario è diverso dagli altri, vista la natura differente che ogni servizio offerto ha! un questionario per la grafica di un bigliettino da visita non può essere uguale ad un questionario per la realizzazione di un web design! Tutti i questionari sono di facile comprensione, richiedendo soltanto 2 minuti al massimo per la sua compilazione. Nel questionario non dovrete far altro che rispondere a delle semplici domande riguardanti il servizio scelto. (esempio; colori, tipo di logo, cosa offrite, ecc).
Utilizzando il nostro sistema si eliminano tutte quelle fasi di ritardo che si creano nella normale compravendita quali;

  • appuntamenti al cliente
  • preventivazione
  • compilazione del questionario a mano
  • incomprensioni di comunicazione

Sù grafilandia.biz devi eseguire solo 4 step principali:

  1. scelta e acquisto del servizio/prodotto
  2. compilazione del briefing creativo
  3. ricevere le bozze e richiedere tutte le revisioni/modifiche che vuoi
  4. ricevere i file del lavoro eseguito standotene comodamente seduto a casa.

Più semplice di così! Sei ancora lì? Cosa aspetti, scopri i nostri servizi e se hai qualche dubbio contattaci.

 

Questionario Pieghevole/Depliant

 

COME LAVORIAMO!

Per poter usufruire di questo servizio l'utente sceglie ed acquista l'offerta più adatta alle sue esigenze. Finito l'acquisto potrà accedere alla sua area utente e compilare il facile questionario creativo "briefing" dove descriverà tutte le direttive inerenti la grafica del pieghevole/depliant che noi di Grafilanfia.biz attueremo.
Dopo di chè, si passa al braimstorming ovvero tutte quelle tecniche creative che si attuano per far emergere idee, frasi, concetti o parole utile nell processo di realizzazione. e solo dopo aver concepito un'idea coerente col messaggio che si vuole trasmettere, s'incomincia a lavorare con strumenti grafici (Pc, tavole grafiche e software) cercando di riprodurre graficamente sia il concetto elaborato precedentemente, sia le richieste del cliente descritte nel questionario  creativo. Una volta finita la realizzazione della grafica si salvano i file nelle estensioni adatte per tutti i tipi di comunicazione cartacea e digitale.

E POI?...

Finita la fase sopra descritta il cliente riceverà le bozze, controllerà sè sono coerenti con le richieste descritte nel questionario creativo, e sè le accetterà potrà chiedere ulteriori modifiche e/o revisioni, (se necessarie e previste nell'offerta) che noi di Grafilandia.biz apporteremo illimitatamente fino a che non gli piacciano. Una volta finito anche questo processo, riceverà i file grafici in varie estensioni, scaricabili dall'area utente o per e-mail, pronti per essere utilizzati per le sue campagne di comunicazione. Oltre a fornire le elaborazioni grafiche per l'offerta del pieghevole/depliant scelta dal cliente, possiamo anche fornire il preventivo per la stampa, qualora se ne faccia richiesta.

GRAFILANDIA.BIZ! ELABORAZIONI DI GRAFICHE ORIGINALI, COERENTI, UNICHE ED EFFICIENTI

 

Strumenti Pieghevole/Depliant