Login

Registrati




SEZIONE RISERVATA AI DETTAGLI DEL VOLANTINO

 

CHE COS'È UN VOLANTINO?

Il volantino è una pubblicazione a tiratura limitata formato da una pagina stampata su di una o entrambe le facciate.
L'uso è di informare in maniera veloce ed incisiva il possibile fruitore, che spesso ne viene in possesso in modo casuale, di un determinato tipo di evento, idea, progetto, oggetto.
Largo uso se ne fa ora in ambito pubblicitario, dove l'informazione si limita a proporre un servizio, un prodotto o un brand.

Lo si utilizza tuttavia in ogni occasione che richieda il veicolare di un'informazione sintetica a un possibile pubblico, quindi in ambito politico, sindacale, propagandistico. L'operazione di distribuzione dei volantini ai possibili destinatari può avvenire in maniera diretta, mediante consegna a mano, o in maniera indiretta tramite inserimento del volantino nella cassetta della posta o sul parabrezza delle automobili, in un'attività che viene definita volantinaggio. Una distinzione importante va fatta tra volantinaggio a mano (hand to hand) ed in cassetta postale (door to door), infatti mentre la prima non e' ottemperante con alcune ordinanze comunali la seconda rientra completamente in quella che può essere considerata posta non indirizzata,lecita quindi secondo tutte le leggi.

Abissale e' anche la differenza di efficacia tra i due servizi, come ci dimostra una ricerca di mercato del 2012 effettuata dalla Nielsen e finanziata dallo Studio Senese Italia group ( azienda leader nel settore del direct marketing) il volantino in cassetta ad oggi e' ancora atteso dal 86% delle famiglie ed il feedback di ritorno risulta ancora avere risultati favorevoli.
Il volantino è l’ideale per veicolare offerte promozionali come sconti e occasioni commerciali vantaggiose per il consumatore.
Di volantini sono piene le città, di ogni genere e categorie merceologiche. Dagli alimentari alle automobili, dalla paninoteca alla profumeria. Dal mobilificio all’elettronica.
Tutti ricorrono allo strumento pubblicitario più antico della storia della pubblicità. Per realizzarlo occorre prima di tutto avere un messaggio chiaro ed efficace. Non è facile essere strategici, persuasivi e chiari.
Quest’aspetto molto spesso è trascurato per vari motivi e nella maggior parte dei casi si finisce col solito fai da te.
Il risultato è che il volantino non si rivela efficace come potrebbe ma addirittura controproducente.
Di seguito alcune regole da seguire per realizzare un volantino facilmente fruibile dal destinatario.

IL CONTENUTO:

    La prima impressione è quella che conta: dare le informazioni principali riguardo il messaggio già all’inizio, per attirare l'attenzione.
    Mostrare i vantaggi dei prodotti o servizi
    Mirare ad un target ben preciso? si deve tenere a mente le esigenze e le preoccupazioni dell’ipotetico cliente.
    Il messaggio deve essere chiaro, diretto e personale, è importante spiegate cosa potete fare per soddisfare le esigenze e i bisogni del destinatario.
    Ovviamenete non devono mancare alcuni elementi dell'azienda quale:

Grafica:

    Logo + elementi grafici coordinati
    Colorazione coordinata al brand


Testi:

    Sito Web / Blog
    Numero di Telefono / Cellulare / FAX / Email
    link relativi ai Social Network come Linkedin, Facebook, Skype.

   
IL FORMATO E SUPPORTO:


è fondamentale capire che grandezza attribuire al nostro volantino. I formati standard sono solitamente A5 (15x21cm),
A4 e A3 sui cui è possibile veicolare contenuti su un solo lato o su un fronte/retro.
Il formato è direttamente proporzionale ai prodotti da inserire, i quali non devono né essere ammassati l’uno all’altro
e nè devono essere pochi in uno spazio troppo ampio.
E’ inutile accumulare tanti prodotti diversi nello stesso spazio. Si genererà solo confusione nel consumatore.
I prodotti vanno divisi per categorie.
Una distribuzione degli elementi con cognizione rende più ordinata la lettura all’utente che percepisce al meglio le offerte veicolate.
Per quanto concerne il supporto un bel volantino deve essere stampato su carta patinata a prescindere lucida o opaca
con una grammatura che vada da un minimo di 130 g/m² ad un massimo di 200 g/m², ma è un dato da valutare in base all'utilizzo del volantino, al suo messaggio e da chi lo riceve.


GRAFICA:

Una grafica esagerata, o dei colori troppo accesi potrebbero essere non produttivi.
Lo scopo del volantino è trasmettere un messaggio e catturare l'attenzione di chi lo legge.
È preferibile avvalersi di una grafica semplice con colori tenui e rilassanti, dovrebbe risaltare il messaggio più che la grafica.
Quindi il fronte ovvero la prima facciata va proposto qualcosa di massimo impatto che si traduce o in un’immagine accattivante o in una
o più offerte commerciali imperdibili, o degli sconti particolari.
Le fotografie dei prodotti che andremo a proporre sono basilari perché colpiscono per prime l’attenzione del consumatore.
Le foto devono essere nitide e a buona risoluzione, ma soprattutto devono esser veritiere: quello che viene visto sul volantino
è quello che deve essere trovato poi nel punto vendita.
Per quanto concerne il retro del volantino è possibile inserire una nuova publicità relativa all'azienda, o utilizzarlo come spazio ulteriore per continuare la grafica del fronte.
Per tutelarsi da eventuali istanze da parte dell’utente a causa di errori di stampa o  esaurimento  dei prodotti offerti va aggiunta una didascalia che specifica alcune condizioni dell’offerta.   

Esempi:

Locandine

 

IL QUESTIONARIO CREATIVO (BRIEFING)

Grafilandia.biz ha pensato di adattare la normale fase di vendita di servizi grafici che si sviluppano negli studi di comunicazione alle realtà moderne degli ecommerce.
Quando un potenziale cliente si rivolge ad uno studio grafico per la consulenza, lo studio, l'elaborazione o la creazione di una campagna pubblicitaria, di un logo o di un qualsiasi servizio grafico, non essendo del settore può solo pensare a grandi linee come funziona, ma è normale che non conosce le varie e complesse fasi lavorative che ci sono dietro. Una delle più importanti è la compilazione del briefing creativo, ovvero un questionario che lo studio grafico propone al committente, atto a reperire tutte quelle informazioni e nozioni utili, per capire quali direttive eseguire per la buona riuscita nella realizzazione del lavoro creativo.


Grafilandia ha ideato il briefing creativo (questionario) diverso per ogni servizio grafico che propone nel suo sito (quindi non solo per loghi e marchi). Compilabile nell'area utente del cliente, che ha effettuato un ordine dei nostri servizi.
Come ovvio che sia ogni questionario è diverso dagli altri, vista la natura differente che ogni servizio offerto ha! un questionario per la grafica di un bigliettino da visita non può essere uguale ad un questionario per la realizzazione di un web design! Tutti i questionari sono di facile comprensione, richiedendo soltanto 2 minuti al massimo per la sua compilazione. Nel questionario non dovrete far altro che rispondere a delle semplici domande riguardanti il servizio scelto. (esempio; colori, tipo di logo, cosa offrite, ecc).
Utilizzando il nostro sistema si eliminano tutte quelle fasi di ritardo che si creano nella normale compravendita quali;

  • appuntamenti al cliente
  • preventivazione
  • compilazione del questionario a mano
  • incomprensioni di comunicazione

Sù grafilandia.biz devi eseguire solo 4 step principali:

  1. scelta e acquisto del servizio/prodotto
  2. compilazione del briefing creativo
  3. ricevere le bozze e richiedere tutte le revisioni/modifiche che vuoi
  4. ricevere i file del lavoro eseguito standotene comodamente seduto a casa.

Più semplice di così! Sei ancora lì? Cosa aspetti, scopri i nostri servizi e se hai qualche dubbio contattaci.

 

Questionario Locandina

 

COME LAVORIAMO!

Per poter usufruire di questo servizio l'utente sceglie ed acquista l'offerta più adatta alle sue esigenze. Finito l'acquisto potrà accedere alla sua area utente e compilare il facile questionario creativo "briefing"
dove descriverà tutte le direttive inerenti la grafica per il volantino che noi di grafilandia attueremo.

Dopo di chè, si passa al braimstorming ovvero tutte quelle tecniche creative che si attuano per far emergere idee, frasi, concetti o parole utile nell processo di realizzazione.
e solo dopo aver concepito un'idea coerente col messaggio che si vuole trasmettere, s'incomincia a lavorare con strumenti grafici (Pc, tavole grafiche e software) cercando di riprodurre graficamente
sia il concetto elaborato precedentemente, sia le richieste del cliente descritte nel questionario  creativo.
Una volta finita la realizzazione della grafica si salvano i file nelle estensioni adatte per tutti i tipi di comunicazione cartacea e digitale.

E POI?...

Finita la fase sopra descritta il cliente riceverà le bozze, controllerà sè sono coerenti con le richieste descritte nel questionario creativo, e sè le accetterà potrà chiedere ulteriori modifiche e/o revisioni, (se necessarie e previste nell'offerta) che noi di Grafilandia.biz apporteremo illimitatamente fino a che non gli piacciano.
Una volta finito anche questo processo, riceverà i file grafici in varie estensioni, scaricabili dall'area utente o per e-mail, pronti per essere utilizzati per le sue campagne di comunicazione. Oltre a fornire le elaborazioni grafiche per l'offerta del volantino scelta dal cliente, possiamo anche fornire il preventivo per la stampa, qualora se ne faccia richiesta.

GRAFILANDIA.BIZ! ELABORAZIONI DI GRAFICHE ORIGINALI, COERENTI, UNICHE ED EFFICIENTI

 

Strumenti Locandina